FAQ

Costruire in legno significa abitare sano. L’uomo trascorre infatti tre quarti della propria vita in spazi chiusi e di questi circa la metà nella sua abitazione. Dato che i materiali utilizzati influenzano notevolmente la nostra salute, è importante usare prodotti il più possibile naturali. E cosa c’è di più naturale del legno? Il fascino del legno è ciò che più colpisce chi abita in una delle nostre abitazioni. Con la costruzione in legno, infatti, si crea un’atmosfera accogliente. Le nostre pareti, poi, favoriscono l’instaurarsi di un equilibrio ideale tra temperatura e umidità dell’aria e contribuiscono alla creazione di un habitat perfetto.

Certamente. Abbiamo moltissimi esempi, soprattutto nell’Europa del nord e negli stati dell’America settentrionale, di case in legno pluricentenarie. Si pensi poi alla città di Venezia che poggia da circa 800 anni su palafitte in legno. La manutenzione, per lo più esterna, varia a seconda del microclima nel quale vengono inserite: in zone ottimali la manutenzione sarà minima, in zone impervie dovrà essere più assidua. Comunque le nostre case, se mantenute con attenzione, hanno una durata minima di 100 anni.

No! Il legno utilizzato per le nostre abitazioni è tutto corredato da certificati di riforestazione.

No! Vendiamo solo case su misura, disegnate intorno alle esigenze e ai desideri del cliente, fornendo eventualmente anche la progettazione.

E’ bene innanzitutto sgomberare il campo da un pericoloso equivoco: si parla di due “prodotti” non direttamente comparabili, anche se la loro funzione è la medesima.
Detto questo, possiamo tranquillamente affermare che le nostre abitazioni (di altissima qualità costruttiva e nelle finiture) hanno prezzi simili a quelle tradizionali, se non addirittura più bassi. Ciò che cambia, però, sono i costi di mantenimento: drasticamente più bassi. Già nella versione standard, le nostre pareti rispondono a tutti i requisiti delle case in Classe A.

Assolutamente no!

La struttura cellulare del legno permette a questo materiale di conservare e rilasciare gradualmente il calore e fa si che l’edificio abbia un buon isolamento termico. Provate di persona, mettete la vostra mano su un pezzo di legno e poi su un mattone.
Al tatto il legno è molto più caldo!
Ma non solo: grazie all’utilizzo di lastre di legnocemento, si ottengono delle ottime performance non solo nella protezione dal freddo, ma anche in quella dal caldo.

Contrariamente ad acciaio e calcestruzzo che in caso di incendio perdono molto velocemente la loro capacità di portata, le costruzioni in legno sono dotate di una notevole resistenza al fuoco.
Grazie al contenuto d’acqua presente nel legno e all’utilizzo di materiale ignifugo, in caso di incendio la struttura può espletare la sua funzione portante molto a lungo. Comunque le nostre pareti sono certificate in classe F60 o F90!

Grazie all’utilizzo della struttura a telaio dotata di travi lamellari e bilama, le nostre abitazioni hanno una notevole stabilità, tanto che sono consigliate in zone dove è intensa l’attività sismica.
La reazione dei nostri fabbricati ai terremoti è stupefacente: i nostri metodi di edificazione prevedono la portanza (anche se in misura diversa) di ogni parete, sia esterna che interna, cosicché lo “sforzo” non è relegato esclusivamente ai pilastri, come nelle case tradizionali.

Naturalmente il tempo necessario varia da progetto a progetto. In media, comunque, possiamo dire che per una casa di 150 mq poco più di due mesi per la produzione della casa ed altri tre per il suo montaggio e completamento con le finiture.

Struttura a telaio e legno lamellare e bilama significano essenzialmente maggiori qualità, sicurezza e durata.
La struttura a telaio permette di ottenere eccezionali valori di coibentazione in minimi spessori ed è molto più leggera di quella piena. Il legno lamellare, poi, è un prodotto che, attraverso il procedimento tecnologico, permette di superare tutti i difetti tipici del legno massiccio, sia macroscopici che micro (nodosità, instabilità, fessurazioni, torsioni,…).

Certamente! Sono le stesse caratteristiche strutturali delle nostre pareti (flessibilità e leggerezza, in particolare) a consigliarne l’uso in caso di sopraelevazioni e di ampliamenti.

Sì! Grazie all’accordo con alcune imprese edili, siamo in grado di darvi il prodotto “chiavi in mano”, opere murarie e finiture esterne comprese.

Montaggio e trasporto sono già inclusi nel prezzo.

Gli impianti sono compresi nel prezzo (a meno di accordi diversi) e corredati di certificazione. Possiamo inoltre fornire impianti solari termici e fotovoltaici, geotermici e a biomassa, a seconda delle vostre esigenze.

Oltre a tutte le certificazioni relative ai materiali utilizzati nella costruzione della vostra abitazione, comprese nel prezzo avrete anche l’attestato di qualificazione energetica del vostro edificio e la certificazione degli impianti idrotermosanitario ed elettrico.

Il terreno deve essere edificabile e non gravato dal cosiddetto “vincolo paesaggistico”, che impedisca la costruzione di case in legno. Se poi l’edificio da costruire è destinato ad uso abitativo, necessita di concessione edilizia come tutte le altre case. È necessario quindi affidarsi ad un professionista per l’elaborazione dei progetti, delle relazioni tecniche e di tutto ciò che è previsto per il rilascio della concessione nel comune di pertinenza. Per ciò che riguarda le caratteristiche statiche e tecniche del nostro prodotto, saranno i nostri tecnici a fornirle.

Sì! 30 anni (anche se non servirebbe…)

In una casa in legno è solo la struttura ad essere in legno, per cui non si nota la differenza con l’edilizia tradizionale, anzi: è possibile e molto semplice creare design ultra moderni attraverso l’utilizzo di soluzioni tecnologiche e materiali.